fbpx

Blog

23 Novembre
2019

Le tragedie nel resto del mondo

Li chiamano Vehicular Heatstroke (colpo di calore in auto) e negli USA sono 848 i bambini morti dal 1998 a oggi. Se consideriamo gli altri stati i morti ovviamente crescono.

L'ultima tragedia è avvenuta sabato 23 novembre 2019 in Australia, nel Sud di Bridsbane e purtroppo la tragedia è stata duplice: due bambine sono morte dopo essere state dimenticate in auto dalla loro mamma, sotto il sole con 31°. Le due sorelline avevano uno e due anni e sono stati vani i soccorsi della loro mamma che ha immediatamente chiesto l'aiuto dei vicini. Secondo il dipartimento di investigazione australiano, le due bambine sono morte a causa dell'eccessiva esposizione al calore. Numerose le dediche alle due bambine sui social media per la loro tragica morte.

USA
848 i casi e nel 2019 i casi sono stati 51. Nel 2018 i morti furono 52. La media dei bambini morti ogni anno è di 39.
Il 14 ottobre scorso l'ultima tragedia che ha riguardato una bambina di 18 mesi lasciata accidentalmente all'interno della jeep di famiglia. Il dipartimento di polizia di Tampa (Florida) ha dichiarato che i genitori, resosi conto dell'accaduto, hanno chiamato il 911 ma la bambina già non respirava più. Trasportata in ospedale con lesioni irreversibili, è stata dichiarata morta.
Sul sito www.noheatstroke.org tutti i casi.

Italia
9 casi dal 1998 al 2018

Brasile
24 casi dal 2006 al 2016

Israele
7 casi nel 2016

Francia
27 casi tra il 2007 e il 2016

Belgio
3 casi dal 2007 al 2012.

Croazia
A Rovigno, 10 luglio 2019, si è verificata l'ultima tragedia con protagonista una bambina di 4 anni.